''ok, 3000 AC, storia

Carattere cinese – Wikipedia

LINK

In Cina si sviluppa una scrittura ideografica. In epoca preistorica, cordicelle con nodi, tacche incise su legno, a scopo mnemonico, costituiscono i primi sistemi di numerazione. A poco a poco alle tacche si sostituisce l’immagine di ciò che bisogna ricordare: il pittogramma riproduce l’oggetto nei suoi tratti essenziali. Risalgono a questo periodo iscrizioni pittografiche incise su ossi-oracolo (frammenti di ossa di bue o di tartaruga, animale ritenuto infallibile nella divinazione)in cui si rivolgono agli dei domande divinatorie: “Lo spirito Ti ordinerà una pioggia sufficiente per l’annata?”, cui segue una risposta. In seguito, la necessità di esprimere idee astratte porterà agli ideogrammi (idee unite), ottenuti combinando con valore simbolico segni di figure concrete (sole + luna = luce; bocca + uccello = cantare). Nella tradizione mitica viene attribuita a Fu Hi (2850 a.C. circa) l’invenzione della più antica fra le scritture ideografiche.